XVII Congresso Nazionale SIRN
Tumori testa-collo
XXIII World Congress of Neurology

Lamotrigina e rischio di malformazioni in gravidanza


Uno studio, condotto dalla GlaxoSmithKline di Harlow in Gran Bretagna, ha valutato l’incidenza delle malformazioni maggiori nelle gravidanze esposte a Lamotrigina ( Lamictal ), un anti-epilettico, tra il settembre 1992 ed il marzo 2004 nell’International Lamotrigine Pregnancy Registry.

Tra le 414 esposizioni nel primo trimestre di gravidanza alla Lamotrigina in monoterapia, sono stati riportati 12 casi con difetti maggiori alla nascita ( 2.9% ).

Tra le 88 esposizioni alla Lamotrigina in politerapia, compreso il Valproato, durante il primo trimestre, sono stati riportati 11 casi con difetti maggiori alla nascita ( 12.5% ).

Tra le 182 esposizioni alla Lamotrigina in politerapia, senza Valproato, durante il primo trimestre, sono stati segnalati 5 casi con difetti maggiori alla nascita ( 2.7% ).

In conclusione, il rischio di difetti maggiori alla nascita, dopo esposizione a monoterapia con Lamotrigina nel primo trimestre ( 2.9% ) è risultato simile a quello della popolazione generale, e a quello di altri registri che arruolano donne esposte a monoterapia antiepilettica ( dal 3.3% al 4.5% ).

Tuttavia, secondo gli Autori le dimensioni del campione in esame sono troppo piccole per evidenziare significativi aumenti di specifici difetti di nascita.( Xagena2005 )

Cunnington M et al, Neurology 2005; 64: 955-960

Neuro2005 Pedia2005 Gyne2005 Farma2005


Indietro