Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Effetti endocrini del Valproato nelle adolescenti affette da epilessia


Ricercatori del National Center for Childhood Diabetes, in Israele, hanno valutato l’effetto dell’epilessia e/o della monoterapia con Valproato ( Depakin ) sulla crescita fisica, sul guadagno di peso, sullo sviluppo puberale e sullo stato ormonale, nelle adolescenti affette da epilessia.

Hanno preso parte allo studio 88 pazienti di sesso femminile con epilessia, di età compresa tra 6 e 20 anni ( 28 pre-menarca e 60 post-menarca ).
Quarantacinque pazienti erano in trattamento con Valproato.

Le pazienti in post-menarca, trattate, hanno presentato un più alto livello medio di testosterone rispetto alle pazienti in post-menarca non-trattate ( 1.83 versus 0.88; p = 0.006 ).

La deviazione standard dell’indice di massa corporea ( BMI ) è stata 0.75 nel gruppo trattato e 0.63 nel gruppo non-trattato; le percentuali di obesità erano 16.3% e 15.5%, rispettivamente.

Nessuna differenza è stata trovata riguardo alle irregolarità mestruali, all’irsutismo, e all’acne.

Nessuna correlazione è stata riscontrata tra durata e dosaggio del trattamento e deviazione standard dell’indice BMI, della statura o dei livelli di androgeno.

Il gruppo trattato aveva più alti livelli di ormone stimolante la tiroide ( TSH ) e più bassi livelli di tiroxina libera rispetto alle pazienti non-trattate, sebbene ancora all’interno di un range di normalità.

I risultati dello studio stanno ad indicare che il trattamento con Valproato delle pazienti affette da epilessia è associato ad un aumento dei livelli di testosterone dopo il menarca, senza iperandrogenismo clinico, sindrome dell’ovaio policistico o un aumento del punteggio di deviazione standard dell’indice BMI. ( Xagena2007 )

de Vries L et al, Epilepsia 2007; Epub ahead of print


Neuro2007 Endo2007 Farma2007


Indietro